was successfully added to your cart.

— Dopo aver raggiunto la prima posizione con l’album “Cinema”, il famoso tenore italiano comincia a interessarsi alla sincronizzazione atomica di Antelope Audio per raggiungere maggiori dettagli sonori, profondità e chiarezza. —

 

Forte dei Marmi (Italia) 9 febbraio 2016. Il suono della voce di Andrea Bocelli è l’essenza pura della bellezza. Trascendendo i confini geografici, culturali e generazionali, Bocelli è uno degli artisti di musica classica ad aver venduto più album ed è l’unico ad avere all’attivo 10 album che si sono posizionati nella top 10. Ma forse la cosa più importante è che le sue profonde performance commuovono qualsiasi tipo pubblico. Bocelli e il suo tecnico del suono di sempre, Pierpaolo Guerrini, si affidano alla tecnologia di sincronizzazione di Antelope Audio Sync per il loro studio e quindi per effettuare autentiche registrazioni di performance dal vivo.

Oltre ad essere uno dei più importanti tenori d’opera della storia, Bocelli ha anche uno straordinario senso dell’udito con il quale è in grado di apprezzare ogni dettaglio delle sue registrazioni. Durante la registrazione della famosa opera incompiuta “Turandot” di Puccini diretta dal Maestro Zubin Mehta lo scorso anno a Valencia, Guerrini ha introdotto due nuovi elementi nella catena di registrazione: “l’atomic reference generator” Antelope Audio 10M e l’emblematico clock Trinity. Bocelli ha subito percepito il risultato, come ci racconta il tecnico del suono: “Quando Andrea, lo ha ascoltato, se n’è subito accorto e mi ha detto: ‘Pierpaolo, d’ora in poi, dobbiamo usare il clock atomico.”

L’inizio dell'”Era digitale”

Bocelli, che ha pubblicato fino ad oggi, un totale di 11 registrazioni d’opera complete, è costretto a lavorare in studi di registrazione con standard tecnici estremamente elevati. Quando il tecnico del suono Guerrini gli parlò dei benefici acustici ottenibili incorporando il mix Antelope 10M/Trinity durante la registrazione di “Manon Lescaut” di Puccini, destò subito il suo interesse, “Andrea ha cominciato ad essere curioso quando gli ho parlato di questo dispositivo unico nel suo genere” ricorda. “È sempre stato un po’ scettico, ma suppongo che chiunque lo sarebbe di fronte a questa nuova tecnologia così rivoluzionaria.”

Grazie ad innovazioni tecnologiche quali la sincronizzazione atomica Antelope, Bocelli è assolutamente certo del fatto che questo tipo di tecnologia di registrazione digitale sia in piena crescita: “Siamo di fronte ad un’era digitale in cui il mondo sta progredendo e non si può rimanere indietro”, dice. “Sono molto felice della tecnologia Antelope perché rappresenta un notevole miglioramento del suono. Nella registrazione di “Turandot” insieme al maestro Mehta, c’erano molti microfoni e tracce aperte, ma con i clock Antelope tutto sembrava più brillante e più nitido.”

Il team di produzione ha integrato il mix 10M/Trinity durante tutto il processo di registrazione, missaggio e masterizzazione. “Abbiamo realizzato alcune registrazioni molto importanti a Valencia con Placido Domingo come direttore d’orchestra”, dice Guerrini. “Abbiamo utilizzato per tutto il tempo le migliori attrezzature che avevamo a disposizione, alle quali abbiamo incorporato il clock atomico Antelope. Siamo stati lieti di scoprire alcune differenze rispetto al primo missaggio: i dettagli acustici erano come nell’opera “Turandot”, durante il primo atto del coro in cui la disposizione è completa; abbiamo così potuto osservare dei dettagli, una profondità e una nitidezza che semplicemente prima non avevamo”. Dopo aver terminato il primo missaggio, io ed Andrea siamo subito andati a casa del maestro Mehta per ascoltare il risultato del nostro lavoro “, continua. “Zubin era molto felice del risultato e ha detto che era sicuramente una delle migliori opere di Turandot che avesse mai registrato, e questa è stata una grande soddisfazione per noi.”

Antelope sul grande schermo

Poco dopo, quando Bocelli stava per iniziare a lavorare al nuovo album “Cinema” con David Foster, Humberto Gatica e Tony Renis a Miami, Guerrini ha ricevuto una chiamata dall’Italia. “Era Andrea, che non voleva perdere nessun dettaglio delle sue performance”, afferma. “Mi ha detto, ‘Abbiamo bisogno dell’clock atomico’. A Miami abbiamo ricreato la stessa catena di segnali che avevamo usato a Valencia, tutto è andato alla grande e abbiamo portato a termine il lavoro.” Dall’uscita nel mese di ottobre di quest’anno, “Cinema” ha raggiunto il primo posto nella classifica statunitense di album di musica classica.

Bocelli, che continua ad allargare le proprie possibilità artistiche portando il suo talento e passione ad altri livelli, si aspetta lo stesso dalla tecnologia che usa. “Andrea è curioso per natura, soprattutto quando interagisce con la gente. Penso che ci sia un forte legame tra Andrea e Igor (Levin, presidente e fondatore di Antelope Audio), il quale è senza ombra di dubbio un genio “, dice Guerrini. “C’è un meraviglioso rispetto reciproco quando parlano di diversi argomenti, sia quando sono tecnici che musicali”. Bocelli non ha mai dimenticato le sue radici, anche se ha raggiunto un successo che la maggior parte della gente può solo sognare: “Siamo tutti influenzati dal luogo in cui abbiamo vissuto, questo è sicuro. Sono nato e cresciuto in un piccolo villaggio immerso nel verde, e ho sempre cantato quando ero in sella ai miei cavalli”. Forse la sua musica raggiunge i suoi fan e li fa sentire come a casa e, forse, Antelope Audio porta il famoso maestro vicino alla perfezione acustica, una cosa è certa: “Il suono è gradevole, semplice e bello. Mi piace”, confessa.

For more information, please visit Andrea Bocelli’s web site

For more information, please visit Antelope Audio’s clocking technology website section

Photo captions: 
1) Andrea Bocelli (photo credits Luca Rossetti)
2) Offstage with Andrea Bocelli (video, not available on mobile devices)
3) Andrea Bocelli’s Producer Pierpaolo Guerrini – In The Studio (video)
4) Antelope Audio’s CEO Igor Levin, Andrea Bocelli and his longtime engineer Pierpaolo Guerrini 

Leave a Reply

© 2016 Antelope Audio. All Rights Reserved